fbpx

Come Creare la tua Prima Campagna Pubblicitaria Facebook nel 2020

Vuoi imparare a creare la tua prima campagna pubblicitaria su Facebook? Bè, ce ne sono parecchi di motivi per cui dovresti provarne una…

Innanzitutto, oggi ci sono più di 2,3 miliardi di persone su Facebook, ovvero circa un terzo della popolazione mondiale.

L’enorme dimensione del pubblico è una delle cose che rende Facebook una piattaforma di marketing ideale per molte aziende.

Tuttavia, l’algoritmo in continua evoluzione di Facebook, rende difficile raggiungere i potenziali clienti in modo organico, ovvero, senza l’uso di inserzioni a pagamento (la copertura organica media per le pagine di Facebook è del 6,4%).

Le inserzioni di Facebook ti consentono di raggiungere esattamente il tuo pubblico in base a dati demografici e ad altri criteri specifici. Le aziende possono parlare direttamente ai loro clienti target che hanno maggiori probabilità di acquistare i loro prodotti o servizi.

Questa, è davvero una cosa incredibile.

Perché un’azienda, paga soltanto per raggiungere i suoi potenziali clienti di alto valore. Quindi, significa che può spendere meno (del suo budget pubblicitario) e ottenere un migliore ritorno sull’investimento. Ma solo se capisce come utilizzare al meglio le inserzioni di Facebook.

Ecco perché ho scritto questo articolo. Per fornirti tutto ciò che devi sapere sulla gestione della tua prima campagna pubblicitaria su Facebook.

Faremo tutti i passaggi iniziali per impostare la tua prima inserzione su Facebook. Vediamoli insieme.

Scegli un obiettivo pubblicitario

Il primo passo nella creazione di una campagna pubblicitaria su Facebook è scegliere il tuo obiettivo pubblicitario (cosa vuoi che facciano gli utenti quando vedono il tuo annuncio).

Ora, Facebook suddivide gli obiettivi pubblicitari in tre categorie: notorietà, considerazione e conversione.

Campagna pubblicitaria su Facebook obiettivi

Vediamo insieme ogni categoria nel dettaglio.

Obiettivi di Notorietà (o Awareness)

Gli obiettivi di notorietà sono pensati per generare interesse per i tuoi prodotti o servizi.

Ecco le 2 scelte nella categoria Notorietà:

NOTORIETÀ DEL BRAND: questo obiettivo viene utilizzato dalle aziende che desiderano aumentare la consapevolezza del proprio marchio, senza che le persone si impegnino immediatamente con i loro contenuti. Lo scopo di questo obiettivo è offrire annunci a persone che hanno maggiori probabilità di ricordare l’attività pubblicizzata. I grandi marchi, di solito, traggono vantaggio dalle campagne di consapevolezza del marchio, mentre le piccole imprese (con budget pubblicitari inferiori) spesso se la cavano meglio con altre opzioni.

COPERTURA: questo obiettivo è per le aziende che desiderano raggiungere il maggior numero di persone possibile entro i limiti di targeting e budget. Viene spesso utilizzato da aziende che si rivolgono a un pubblico ristretto, con la priorità di raggiungere quante più persone possibile in quel piccolo pubblico.

Obiettivi di Considerazione

Gli obiettivi di considerazione, servono a raggiungere persone che potrebbero essere interessate alle tue offerte e che desiderano impegnarsi maggiormente o ottenere maggiori informazioni.

Ecco i 6 obiettivi in ​​considerazione:

TRAFFICO: questo obiettivo ha il fine di indirizzare il traffico al di fuori di Facebook, verso il tuo sito Web, app, pagina di destinazione (landing page), shop online, ecc. Facebook mostrerà il tuo annuncio alle persone che hanno maggiori probabilità di fare clic sul link, in base alle loro preferenze e al loro comportamento in passato. Tuttavia, se desideri che le persone convertano quando accedono al tuo sito, dovresti utilizzare l’obiettivo di conversione (ne parleremo più avanti) invece del traffico.

INTERAZIONE: questo obiettivo viene utilizzato dalle aziende che desiderano che le persone interagiscano con il loro annuncio. L’interazione può consistere in Mi piace, commenti, condivisioni, reazioni o clic per visualizzare foto. Quando selezioni questo obiettivo, Facebook mostrerà i tuoi annunci alle persone nel tuo pubblico scelto, che hanno maggiori probabilità di interagire con i tuoi contenuti.

INSTALLAZIONI DELL’APP: se hai un’app e desideri portare le persone all’app store per scaricare la tua app, questo è l’obiettivo che dovresti utilizzare.

VISUALIZZAZIONI DEL VIDEO: questo obiettivo viene utilizzato per promuovere un video. Tuttavia, funziona benissimo se non vuoi che le persone intraprendano alcuna azione dopo aver visto il tuo video. È semplicemente per le visualizzazioni di video. Se desideri che le persone intraprendano un’azione specifica dopo aver visto il tuo video, utilizza un obiettivo diverso. Ad esempio, se desideri che le persone convertano dopo aver visto il tuo video, dovresti utilizzare l’obiettivo di conversione.

GENERAZIONE DI CONTATTI: questo obiettivo è per le aziende che desiderano generare contatti (lead) su Facebook. Ti consente di raccogliere i dati chiave dei clienti come nome, e-mail, numero di telefono e altro.

MESSAGGI: questo è un obiettivo relativamente nuovo che consente alle aziende di avviare conversazioni con i clienti tramite Messenger o WhatsApp. Se vuoi parlare direttamente ai potenziali clienti, rispondere alle loro domande, convincerli a effettuare transazioni o generare lead, questo obiettivo è un ottimo punto di partenza.

Obiettivi di Conversione

Gli obiettivi di conversione, come suggerisce il nome, vengono utilizzati quando si desidera che le persone effettuino appunto un’azione di conversione, nel vero senso della parola. Ovvero, ad esempio, registrazioni, opt-in, download, acquisti, ecc.

Ecco i 3 obiettivi in ​​Conversione:

CONVERSIONI: dovresti usare questo obiettivo se desideri che le persone intraprendano un’azione specifica. Tuttavia, sono necessarie almeno 15 conversioni a settimana se si desidera ottimizzare per questo obiettivo. Questo perché Facebook ha bisogno di dati sufficienti sulle persone che convertono in modo che possano formulare ipotesi sulle persone che hanno maggiori probabilità di convertirsi all’interno del tuo pubblico di destinazione. Ciò consente loro di mostrare i tuoi annunci con obiettivo di conversione a più persone.

VENDITA DEI PRODOTTI DEL CATALOGO: questo obiettivo è perfetto se hai un sito di e-commerce e desideri promuovere determinati prodotti dal tuo catalogo. Il retargeting dinamico è molto efficace per la maggior parte delle aziende di e-commerce; per farlo, devi selezionare questo obiettivo.

TRAFFICO NEL PUNTO VENDITA: utilizza questo obiettivo se disponi di più sedi di attività commerciali e desideri promuovere un negozio specifico alle persone che si trovano nelle vicinanze. È un buon modo per inviare traffico al tuo negozio, poiché Facebook mostra gli annunci alle persone nel tuo pubblico di destinazione, che si trovano nei dintorni del tuo negozio.

Questi sono gli obiettivi delle campagne attualmente disponibili su Facebook. Scegline uno in base ai tuoi obiettivi per la tua prima campagna pubblicitaria su Facebook.

Imposta la tua Campagna Pubblicitaria su Facebook

Dopo aver scelto l’obiettivo dell’annuncio appropriato, puoi scorrere verso il basso e assegnare un nome alla tua campagna pubblicitaria di Facebook.

Puoi anche scegliere se impostare un test A/B; se attivare l’ottimizzazione del budget della campagna (se si utilizzano più set di annunci); specificare il budget della tua campagna; scegliere la tua strategia di offerta.

Campagna pubblicitaria su Facebook

Nota bene: puoi pubblicare il tuo annuncio per un periodo di tempo specifico e impostare un importo di spesa giornaliera per i tuoi annunci.

Più alto è il tuo budget pubblicitario, meglio è. Almeno in teoria. Se sei nuovo nelle Facebook Ads, dovresti utilizzare una spesa pubblicitaria inferiore per testare la tua inserzione. Se la tua inserzione avrà un buon rendimento, allora potrai aumentare il budget.

Passiamo al passaggio successivo: scelta del pubblico (targeting).

Scegli il tuo Pubblico

Nella parte superiore della schermata successiva, dovrai assegnare un nome al Gruppo di annunci di Facebook e selezionare la pagina Facebook che desideri promuovere.

Puoi quindi scorrere verso il basso e creare il tuo pubblico di destinazione ideale per i tuoi annunci.

Per prima cosa ti imbatterai nell’opzione per aggiungere un pubblico personalizzato:

Campagna pubblicitaria su Facebook

I segmenti di pubblico personalizzato includono le persone che hanno interagito con la tua attività in precedenza, di persona oppure online (su Facebook e non).

Puoi caricare la tua lista di mail di clienti o un altro elenco con i loro dettagli e Facebook “popolerà” un pubblico per te, in base alle corrispondenze della lista che gli hai dato, con gli utenti presenti nel suo database.

Puoi anche scegliere come target i “sosia”, che sono persone con comportamenti o dati demografici simili ai tuoi follower, ad un elenco di email oppure a persone che hanno visitato il tuo sito web, la tua pagina FB o la tua pagina Instagram.

Il targeting per pubblico personalizzato e simile è ampio e molto specifico.

Sebbene queste opzioni di targeting siano strategie di targeting altamente efficaci, non sono scelte che consiglio di provare con la tua prima campagna pubblicitaria su Facebook.

Quindi, meglio rimanere sulle basi.

Puoi iniziare a costruire il tuo pubblico di destinazione scegliendo il luogo, l’età, il genere e la lingua. Mentre si immettono questi dettagli, l’indicatore della dimensione del pubblico sul lato destro dello schermo cambierà.

L’indicatore ti dà un’idea approssimativa della copertura potenziale della tua inserzione, in base ai criteri di targeting selezionati.

Indicatore dimensioni pubblico

Se il pubblico scelto è troppo ampio, le possibilità di raggiungere il tuo pubblico di destinazione sono basse e la tua spesa potrebbe aumentare parecchio. Dovrai restringere il tuo pubblico a quelle che credi potranno essere più interessate alla tua inserzione.

Successivamente, puoi selezionare e impostare la Targetizzazione dettagliata, per rendere il tuo pubblico di destinazione il più preciso possibile.

Targetizzazione Dettagliata delle Inserzioni su Facebook

Con la targetizzazione dettagliata, puoi restringere la dimensione del tuo pubblico a dati demografici, interessi e comportamenti più specifici. Ad esempio, se gestisci un’attività di vendita di cibo per vegani, puoi scegliere di rivolgerti ai vegani, alle persone a cui piace mantenersi in forma o ai vegani che hanno recentemente messo mi piace alla tua pagina Facebook o al tuo post su Instagram. Puoi andare anche oltre.

Campagna pubblicitaria su Facebook

Diamo uno sguardo più dettagliato alle scelte disponibili nel campo targetizzazione dettagliata:

Dati demografici: include istruzione, aspetto finanziario, genitori, lavoro, relazione, avvenimenti importanti (compleanni, anniversari, lontano dalla famiglia o dalla città natale, ecc.).

Dati demografici

Interessi: gli interessi includono fitness e wellness, hobby e attività, intrattenimento, cibo e bevande e molto altro.

Interessi

Comportamenti: include tutto il resto. Se il tuo pubblico ha la patente, se si tratta di persone espatriate, le loro attività digitali, il dispositivo mobile che usano, il loro comportamento di acquisto, l’inclinazione politica, ecc. C’è davvero di tutto.

Comportamenti

Scegliendo alcuni dei criteri di targetizzazione dettagliata ne verranno visualizzati anche alcuni suggeriti.

Successivamente, subito dopo la targetizzazione dettagliata, puoi ancora restringere il campo raggiungendo le persone che hanno un tipo specifico di connessione alla tua pagina (ad esempio usare gli Amici dei Fan), app o evento.

Connessioni

Tramite le connessioni, puoi selezionare o escludere le persone che hanno un collegamento alla tua pagina, app o evento. Ad esempio, se desideri attirare un nuovo pubblico, puoi escludere le persone a cui piace la tua pagina, che hanno utilizzato la tua app o le persone che hanno già risposto al tuo evento.

Connessioni scelta target inserzioni facebook

Scegli dove mostrare i tuoi annunci

Successivamente, puoi scegliere dove verranno visualizzati i tuoi annunci. Hai due opzioni: posizionamenti automatici e posizionamenti manuali.

Posizionamenti automatici: è la scelta consigliata da Facebook e te la consiglio anche io, soprattutto se sei alle prime armi. Con questa scelta, Facebook mostra automaticamente i tuoi annunci sulle piattaforme Facebook, Instagram e altre tipologie di piattaforme dove è probabile che funzionino meglio.

Posizionamenti manuali: puoi scegliere di mostrare i tuoi annunci su specifiche piattaforme, su dispositivi specifici e su dispositivi mobile e sistemi operativi specifici.

Campagna pubblicitaria su Facebook gestione inserzioni

Imposta il tuo budget

Dopo aver selezionato i posizionamenti, puoi impostare il budget e la pianificazione. Questo, soltanto se non avrai impostato l’Ottimizzazione del Budget delle Inserzioni (CBO) nel momento della scelta dell’obiettivo (ovvero all’inizio). Se invece hai scelto la CBO, il budget l’avrai già impostato a livello di Campagna e sarà Facebook a distribuirlo tra i diversi Gruppi di Inserzioni.

Ponendo che tu non abbia scelto la CBO, questa sezione offre una panoramica delle ottimizzazioni della pubblicazione degli annunci, del controllo dei costi, al momento in cui avrai l’addebito, al momento in cui vengono pubblicati gli annunci e del tipo di pubblicazione (se desideri eseguirlo nei tempi previsti dal tuo budget). Puoi anche impostare le date di inizio e fine per la pubblicazione dei tuoi annunci e aggiungere un limite di spesa aggiuntivo (un limite di spesa target minimo / massimo).

Della voce ottimizzazione per la pubblicazione delle inserzioni, valore del costo, frequenza degli addebiti e tipo di pubblicazione, parleremo in un articolo a parte. Si tratta di impostazioni avanzate che, per il momento, puoi lasciare di default come scelte da Facebook

Impostazione budget inserzione

Dopo aver effettuato le selezioni, guarda l’indicatore delle dimensioni del pubblico. Se sei soddisfatto di tutto, fai clic su Continua. L’indicatore dovrà essere all’interno della zona verde.

Campagna pubblicitaria su Facebook gestione inserzioni

Crea le tue Inserzioni

La prossima interfaccia è l’interfaccia dell’inserzione. Qui, puoi scegliere anche l’account Instagram a cui è collegata la tua pagina Facebook.

Puoi scegliere un formato dell’annuncio, caricare e selezionare i media (immagini, video) che desideri utilizzare, il testo dell’annuncio, l’invito all’azione e altre opzioni in base all’obiettivo della campagna che hai scelto.

Immagine, creatività, testo, inserzione

Puoi utilizzare lo strumento anteprima accanto alla sezione di testo per vedere come vengono visualizzati i tuoi annunci in vari posizionamenti.

Campagna pubblicitaria su Facebook

Le immagini e il testo dell’inserzione sono due dei fattori più importanti che determinano il risultato della tua campagna. Possono influire notevolmente sul CPC (costo per clic) e sul CPA (costo per acquisizione) dell’annuncio.

Quindi, ecco alcuni suggerimenti e trucchi per far risaltare le tue inserzioni:

• Usa immagini accattivanti

• Mantieni un testo pubblicitario breve e conciso

• Usa il formato video ogni volta che puoi

• Aggiungi il tuo messaggio nell’immagine dell’annuncio in modo che le persone lo vedano immediatamente (occhio a non esagerare con la grandezza del testo)

• Prepara diversi titoli e testi di descrizione prima di creare l’annuncio

Dopo aver impostato il testo dell’annuncio e la creatività, il gioco è fatto. Tutto quello che devi fare è confermare e pubblicare il tuo annuncio. Facebook ti invierà una notifica una volta che il tuo annuncio è stato approvato e inizierà ad essere pubblicato.

Monitora, Analizza e Ottimizza

Per pubblicare inserzioni poco onerose e di successo, è necessario monitorare come stanno performando, in modo da poterle ottimizzare.

Puoi controllare le prestazioni delle tue inserzioni Facebook, accedendo al tuo account Business Manager e facendo clic su Gestione Inserzioni.

Campagna pubblicitaria su Facebook gestione inserzioni

Vedrai un’analisi dettagliata della tua Campagna pubblicitaria su Facebook, della spesa pubblicitaria fino a quel momento, della copertura e altro ancora. Ora, devi concentrarti su qualcosa di più dei semplici clic e Mi piace se desideri misurare con precisione il rendimento degli annunci.

Devi concentrarti su altri indicatori chiave di prestazione (KPI) in base al tipo di campagna che hai creato, come il costo per lead, il costo per acquisto, ecc.

Conclusioni

Quindi, questo è l’ABC della creazione di Inserzioni Pubblicitarie su Facebook per i principianti. Ora che lo conosci, sei pronto per pubblicare il tuo primo annuncio!

Link utili:

• Qual è la dimensione perfetta di un Pubblico Facebook?

• Opzioni di Targetizzazione

• Come usare l’Ottimizzazione del Budget della Campagna (CBO) su Facebook

Come usare gli Amici dei Fan come Target per Campagne Facebook